Lega, inopportuno rinnovo incarico a Dell’Olio da parte della Regione Puglia

I parlamentari pugliesi della Lega e i consiglieri regionali chiedono al presidente Michele Emiliano e all’assessore al Turismo Massimo Bray “delucidazioni sulla questione relativa al rinnovo dell’incarico a Nancy Dell’Olio, esperto senior per le attività di pubbliche relazioni internazionali per i pugliesi nel mondo”. La Lega, in particolare, chiede di sapere “se il presidente Michele Emiliano e l’assessore al Turismo Massimo Bray non ritengano inopportuno il rinnovo del contratto, considerato che il Dpcm 7 novembre 2020 e successivi decreti sanciscono la sospensione delle manifestazioni, eventi, spettacoli, svolti in ogni luogo, pubblico e privato e la conseguente sospensione di tutte le trasferte in Italia ed all’estero, nonché la proroga dell’attività lavorativa degli uffici pubblici in modalità smart working.

Ma cosa non meno importante, se il presidente Emiliano e l’assessore Bray non ritengano gravemente inopportuno lo stanziamento di migliaia di euro per una consulenza su un settore fermo da più di tre mesi nello stesso periodo in cui l’emergenza finanziaria costringe la Regione Puglia a tagliare i finanziamenti per la sanità pubblica e l’assistenza alle persone non autosufficienti”. Bellomo, capogruppo della Lega in Consiglio regionale, ha presentato una interrogazione urgente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dal 2 agosto parte il nuovo servizio di trasporto pubblico locale: 3 linee più una dedicata alla movida

Tre linee urbane (rossa, verde e blu) attive tutti i giorni per coprire capillarmente il territorio; una linea (gialla) dedicata alla movida nelle serate dei weekend estivi per collegare i parcheggi della stazione, di conca dei monaci e dell’arena del mare; maggiori e più frequenti corse per un servizio più efficiente; impiego graduale di mezzi […]

Regionali Puglia: Consiglio di Stato boccia Tar su eletti Pd

Il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione del Tar Puglia confermando il meccanismo di scorrimento degli eletti del Partito democratico in Consiglio regionale così come stabilito inizialmente dall’Ufficio elettorale centrale. I giudici hanno infatti accolto l’appello dei consiglieri regionali Michele Mazzarano e Ruggiero Mennea, i quali avevano impugnato la decisione del Tar sulla base […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: