Casella in tour a Foggia: «Rispondere a famiglie e imprese sul caro energia e sul costo del lavoro»

Il candidato di Azione alla Camera, il biscegliese Gianni Casella, è già impegnato nella campagna elettorale per il voto del 25 settembre.
A Foggia Casella ha incontrato il vicepresidente della Camera Ettore Rosato e gli altri candidati di Azione-Italia Viva per una presentazione delle proposte programmatiche all’opinione pubblica della Capitanata, ossia ad uno dei territori del collegio in cui Casella è candidato.
“Sono rimasto affascinato dal programma di Azione -ha detto il candidato nel suo intervento-, ho colto senso di responsabilità e di esperienza grazie a presenze autorevoli per dare soluzioni ai territori”.
Numerosi i temi toccati da Casella, in particolare quelli relativi alla crisi economica di famiglie e imprese che il candidato conosce bene anche grazie alla sua apprezzata attività di commercialista.
“Da commercialista mi piace guardare i numeri e quindi tengo sempre presente la copertura finanziaria di ogni provvedimento. Il problema del caro bollette per imprese e famiglie va affrontato con risorse straordinarie già suggerite dai leader della nostra coalizione attraverso un nuovo decreto che punti prima di tutto a calmierare i prezzi”, spiega.
Tra le misure urgenti, anche quelle che riguardano la defiscalizzazione del costo del lavoro, la semplificazione degli atti amministrativi, la riduzione a due aliquote per l’Iva. Tornando al legame con il territorio, Casella vede la Puglia come “cerniera per lo sviluppo del Mezzogiorno”. Per questo motivo “Il Pnrr è essenziale e va gestito individuando con i sindaci le priorità su cui investire”.
Il candidato biscegliese si è detto infine convinto che “il terzo polo rappresenterà una posizione politica interessante per l’Italia” augurando al progetto il successo elettorale che merita”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Aumento stipendi a Sindaco e assessori: ecco quanto percepiranno i nostri amministratori. Ad Angarano oltre 5mila euro al mese

Tutto nasce da un decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con quello del Tesoro, che aveva stabilito che la misura delle indennità di funzione del Sindaco, degli Assessori e del Presidente del Consiglio e dei gettoni di presenza, fosse commisurata, a decorrere dal primo gennaio 2022, alla dimensione demografica degli Enti e tenuto conto delle […]

Elezioni, D’Addato: Bisceglie il comune in cui il terzo polo ottiene la più alta percentuale in Puglia

«Una lista nuova ma con un risultato solido e decisivo. Il collegio del Senato in cui ho corso come candidata uninominale si afferma al primo posto fra i cinque in cui è suddivisa la circoscrizione pugliese. Con il 5, 53% e più di 18.000 voti, la lista Azione-Italia Viva spicca con un risultato a noi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: