Savasta parla e fa altri nomi, l’inchiesta su ex pm di Trani va avanti

Continuano gli interrogatori per Antonio Savasta e Michele Nardi, i due magistrati arrestati lo scorso 14 gennaio e accusati di vari reati tra cui corruzione in atti giudiziari.
Secondo quanto riportava ieri il quotidiano Repubblica, Savasta starebbe rivelando agli inquirenti coordinati dalla Procura di Lecce nuovi fatti attribuibile a persone che sarebbero state tirate in ballo proprio dall’ex pm.

«Dalle dichiarazioni di Savasta -si legge nell’articolo di Repubblica Bari-, che nell’interrogatorio di garanzia del 17 gennaio si era avvalso della facoltà di non rispondere, si aprono quindi nuovi scenari su cui stanno lavorando il procuratore, Leonardo Leone De Castris, e il pm Roberta Licci che per due volte hanno interrogato Savasta. Dopo le dichiarazioni del magistrato in Procura sono stati ascoltati anche alcuni imprenditori».

Annunci