IL RITORNO DEL CAVALIERE (di Pasquale Consiglio)

19 Ottobre 2017 0 Di ladiretta1993

Senza macchia né paura

è tornato il cavaliere.

Per l’Italia è una sventura

solo lui prova piacere

Or s’atteggia a paladino

di un popol disperato

Dopo averlo da vicino

bene bene derubato

Torna in cerca della gloria

senza escort ed olgettine

Sa che è corta la memoria

può tentar nuove rapine

Può prometter mari e monti

come i vecchi imbonitori

Può giocare su più fronti

raggirando gli elettori

Al suo Nord può raccontare

che sostien l’autonomia

Mentre al Sud può predicare

Io per voi sono il Messia

Può convincere le genti

che è ancora un giovanotto

Che s’è ancora adolescenti

tra gli ottanta e gli ottantotto

Caro Silvio, se davvero

tu vuoi bene al Belpaese

torna a fare il vacanziero

lascia star le strane intese

Ci son panche nei giardini

che t’aspettano da anni

Va’ a giocar coi nipotini

e all’Italia non far danni

Ma se proprio tu vuoi stare

sopra un palco a far scenette

ti vogliamo accontentare

dicci solo barzellette

PASQUALE CONSIGLIO