In via Verdi le giostrine già danneggiate e pericolose

Ad ogni nuova -e rara- installazione di strutture pubbliche per i giochi dei cittadini più piccoli, il biscegliese medio si chiede quanto durerà.

È una domanda che ci si pone sia per il temuto e accertato vandalismo di pochi imbecilli intenti a fare danni, sia per la cronica mancanza di presidio del territorio per garantire sicurezza e vivibilità. Oppure, altra ipotesi che visti alcuni precedenti non sarebbe del tutto da escludere, la scarsa qualità dei materiali con cui si realizzano delle opere pubbliche.

Ultimo di tanti esempi è l’area attrezzata per giochi di via Verdi, dalle parti dell’Istituto Tecnico “Dell’Olio”. Le foto inviate da un lettore indicano lo stato di degrado e pericolo in cui versano alcuni di quei giochi.

L’area era stata realizzata meno di due anni fa su iniziativa del CEA (Centro Educazione Ambientale) di Bisceglie e voleva essere «uno spazio inedito per la città, con una piccola piazzetta, un’area giochi attrezzata per l’uso inclusivo di bambini con diverse abilità, un’area destinata a piccolo orto didattico, a vantaggio delle scuole limitrofe, dei residenti e delle cooperative sociali presenti nel quartiere, e un’area verde destinata a giardino condiviso che sarà attrezzata anche con elementi d’arredo realizzati con le scuole e la realtà del terzo settore impegnate in laboratori di autorecupero (panchine, giochi, pannelli informativi, etc.)».

Ottime intenzioni che si sono ben presto scontrate con una realtà desolante.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: in Puglia stop a tamponi fatti da medici famiglia

Dal primo agosto i medici di famiglia pugliesi non possono fare più tracciamento e nemmeno effettuare tamponi Covid, ad eccezione della richiesta in caso di primo test. E’ scaduto, infatti, l’accordo con la Regione Puglia che aveva durata sino al 31 maggio scorso, poi prorogato al 31 luglio e adesso non rinnovato. L’organizzazione sindacale dei […]

Covid: 236 nuovi casi di contagio in Puglia

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano ha reso noto che oggi in Puglia, sono stati registrati 12.668 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 236 casi positivi: 98 in provincia di Bari, 15 in provincia di Brindisi, 23 nella provincia Bat, 24 in provincia di Foggia, 44 in provincia di Lecce, 22 […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: