Impasto senatore cappelli, primo posto per Di Molfetta al campionato mondiale di “Pizza al Fungo”

Il biscegliese Angelo Di Molfetta si è aggiudicato il primo posto nella categoria impasto senatore cappelli, uno dei più antichi cereali che da dieci anni continua a valorizzare nel suo locale. Il pizzaiolo desidera ringraziare i suoi clienti e in particolar modo il suo maestro Fedele Guida, il primo ad avere fiducia nelle sue capacità, che l’ha aiutato a distinguersi dalla massa.

Oltre alla vittoria, Di Molfetta porta a casa anche una bella esperienza, un’occasione di confronto con i migliori pizzaioli italiani e del mondo, sono state messe in risalto la qualità dei prodotti e la bontà delle preparazioni, studiate in maniera minuziosa per far gustare una pizza sempre più buona e digeribile. Non si smette mai di imparare in questo mestiere, di ricercare, innovare.

Nel corso dell’evento non è mancata l’attenzione al sociale, sono stati coinvolti giovani allievi piazzaioli down nell’inserimento didattico e lavorativo, le due giornate sono stata un’occasione alla sensibilizzazione.

Annamaria Iannelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola, Codacons Puglia: Rafforzare didattica distanza con facoltà famiglie

“Con la crescita dei contagi e le previsioni delle varianti Delta ed Epsilon, per la tutela degli interessi collettivi degli utenti scolastici chiediamo al ministero dell’istruzione, al provveditorato di Bari e al governatore della Puglia di provvedere al rafforzamento della Dad, la didattica a distanza, già sperimentata lo scorso anno”. Così l’associazione Codacons Puglia, in una nota, […]

Pnrr, Fp e Cgil Bat: “Nelle Pubblica Amministrazione carenza di organico, difficile gestire progetti”

C’è una battaglia più appariscente, da parte dei sindaci pugliesi e meridionali, che è certamente giusta nel rivendicare un diverso riparto delle risorse del PNRR, ce n’e è un’altra condotta da poche personalità illuminate, che riguarda gli organici degli Enti locali che non sono in grado di spendere i soldi comunque disponibili. Quasi tutte le […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: