Agli zozzoni locali si aggiungono quelli importati da Andria. Fermata coppia di coniugi

Tra le strade extraurbane preferite dagli zozzoni che lasciano buste di rifiuti, c’è la provinciale Bisceglie – Andria. Non sono solo biscegliesi, però.

La conferma è avvenuta nella giornata di ieri, domenica 18 agosto, quando la Polizia Locale di Bisceglie durante un controllo sulla viabilità stradale, ha notato che dal finestrino di un’auto in transito veniva lanciato un sacchetto di plastica colmo di rifiuti che atterrava su un terreno.

Secondo quanto riporta Andriaviva.it, gli agenti sino posti «all’inseguimento dell’autovettura, hanno bloccato l’uomo, che era in compagnia della moglie –entrambi andriesi- e gli hanno comminato la prevista sanzione pecuniaria».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Intossicazioni da tonno sofisticato, esposto Codici in procura

Dopo le perquisizioni eseguite dai carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni e sanità) di Bari disposte dalla procura di Trani (Bat) nell’ambito dell’inchiesta avviata in seguito all’intossicazione alimentare per il consumo di tonno a pinna gialla, l’associazione Codici ha presentato un esposto. «Abbiamo deciso di intervenire per tutelare i consumatori, che hanno visto mettere a rischio […]

Intossicazioni per tonno sofisticato, 9 perquisizioni. Nei guai anche un’azienda di Bisceglie

Nove decreti di perquisizione sono stati eseguiti all’alba dai militari del Nas (Nucleo antisofisticazioni e sanità) di Bari, Napoli Taranto, Foggia, Campobasso e Salerno con il supporto dei comandi provinciali dei carabinieri, a carico di imprenditori e dipendenti di aziende ittiche, ritenuti responsabili, a vario titolo, di contraffazione di sostanze alimentari, frode nell’esercizio del commercio, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: