Sinergie per Bisceglie prende le distanze dalla coalizione amministrativa

Il gruppo politico Sinergie per Bisceglie, constatata l’evidente e sopraggiunta impossibilità, da parte dell’amministrazione comunale, di garantire un’azione efficace al servizio della collettività, ha deciso di prenderne le distanze alla luce della scelta di Vittoria Sasso di rassegnare le dimissioni dall’incarico di assessore allo sport, alle politiche giovanili e al servizio civile, alla formazione, alle politiche educative e scolastiche.

«La nostra stella polare resta il programma elettorale sottoscritto nel 2018, un documento tutt’altro che privo di valore, di cui purtroppo l’attuale sindaco, la giunta e la maggioranza che al momento lo sostengono hanno evidentemente perduto contezza col trascorrere del mandato» ha affermato l’ex assessore.

«Nonostante l’impegno quotidianamente profuso nell’espletare il mandato politico-amministrativo ricevuto ho incontrato, specie col passare del tempo, ostacoli di vario tipo. Quando mi sono resa conto che sarebbe stato inutile continuare a proporre provvedimenti e che tutti i miei sforzi avrebbero sempre trovato una bizzarra “opposizione interna”, ho ritenuto inevitabile la scelta di dissociarmi da un’amministrazione che ha profondamente deluso le legittime aspettative della comunità biscegliese» ha aggiunto Vittoria Sasso.

«Restare all’interno di una giunta senza avere la possibilità di incidere, sviluppare le proprie idee né di dare risposte di alcun tipo alle istanze dell’elettorato non fa per me, ragione per cui ho maturato l’intenzione di dimettermi» ha rimarcato. «Quanto a certe affermazioni riguardo le mie capacità, credo sinceramente che sia sufficiente fare quattro passi tra la gente comune, parlare coi responsabili delle associazioni sportive, culturali e di volontariato, i dirigenti scolastici e gli insegnanti, per poi tirare le somme. È un piacere poter andare in giro per le strade di Bisceglie e confrontarsi coi cittadini.
Esprimo in questa occasione affetto e riconoscenza a tutte quelle persone che, in forma pubblica o privata, mi hanno ringraziato per il lavoro svolto» ha evidenziato la capolista di Sinergie per Bisceglie.

«Riprendiamo subito e convintamente il nostro percorso, facendo tesoro della lezione appresa da questa esperienza amministrativa, a testa alta, con l’unico desiderio di prestare ascolto ai cittadini» ha sottolineato Vittoria Sasso, che alle elezioni amministrative del 2018 è risultata eletta in consiglio comunale quale candidata più suffragata della lista.

«“Sinergie per Bisceglie” prende atto, a malincuore, della volontà dell’avvocato Pierpaolo Pedone, persona degna e stimata alla quale ci lega la condivisione di un pezzo del percorso, di non seguirci più. Gli auguriamo buon lavoro al servizio della città, specificando contestualmente la nostra fuoriuscita da una coalizione amministrativa che a nostro giudizio non sta portando a compimento quanto previsto nel programma elettorale» ha concluso Vittoria Sasso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il Comune ottiene altri 5.626.000 euro dal PNRR per un nuovo asilo nido e una nuova scuola per l’infanzia

Continua la pioggia di finanziamenti del PNRR su Biscegli. L’Amministrazione Angarano, infatti, ha ottenuto altri 5.626.000 euro per la nuova costruzione di un asilo nido comunale in via Padre Kolbe e di una scuola per l’infanzia in corso Dott. Sergio Cosmai. I fondi sono relativi all’Avviso pubblico del 2 dicembre 2021 – Missione 4 – […]

Pd: schiera i suoi candidati in Puglia, Boccia al Senato

Il Partito Democratico ha reso note le candidature per camera e senato in vista del voto del 25 settembre prossimo. Per la Camera, nel collegio Puglia 1 (foggiano e Bat), risultano candidati Raffaele Piemontese, vicepresidente della giunta regionale pugliese, la consigliera regionale Debora Ciliento, il presidente del consiglio comunale di Andria (Bat), Giovanni Vurchio, e Gabriella Grieco; […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: