Covid: Puglia potenzia posti letto Intensiva

Dopo la consegna, sabato scorso, al Policlinico di Bari dell’ospedale Covid da 154 posti letto, ieri, alla presenza del governatore Michele Emiliano, a Lecce sono stati attivati altri 16 posti di terapia intensiva riservati all’emergenza sanitaria. Prosegue, quindi, il potenziamento della rete ospedaliera e oggi  sarà inaugurata al Dimiccoli di Barletta la piastra rianimatoria con ulteriori 23 posti letto.

Tutto questo avviene in previsione di una terza ondata di contagi, ma intanto, per la prima volta da novembre, calano in maniera consistente ricoveri e percentuali di positivi su tamponi effettuati: il numero dei pazienti ricoverati negli ospedali è sceso sotto i 1.500, per la precisione sono 1.496 i pugliesi contagiati dal Coronavirus assistiti nelle strutture sanitarie. E con 1.155 guariti in più rispetto a ieri, i negativizzati passano a 52.598. Oggi sono 850 i nuovi positivi al Covid su 12.422 test effettuati, quindi il tasso di positività che, normalmente è a due cifre, è precipitato al 6,84%. Dei nuovi positivi, 371 sono in provincia di Bari, 41 in provincia di Brindisi, 77 nella provincia Bat, 70 in provincia di Foggia, 85 in provincia di Lecce, 207 in provincia di Taranto. Un caso di residente fuori regione è stato riclassificato e attribuito. Sono stati registrati 16 decessi: 11 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto. Un deceduto della provincia Bat è stato riclassificato e attribuito. Ieri i morti erano stati 10 in più. In totale i decessi nella regione sono complessivamente 2.892. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.197.220 test. Sono 52.598 i pazienti guariti e 55.191 i casi attualmente positivi (ieri 55.512). Nelle scuole, però, a due giorni dalla ripresa delle lezioni in presenza, si registrano i primi contagi: sia a Bari che a Trepuzzi (Lecce) sono stati registrati dei casi che hanno portato alla chiusura di due istituti. Sul fronte dei vaccini anti Covid, invece, ad oggi sono 93.325 i vaccini consegnati alla Puglia da Pfizer, di questi 64.079 sono stati gia’ somministrati, il 68,7% del totale. La Puglia, quindi, ha una scorta di quasi 30mila vaccini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Nova Apulia, Cgil: stop alle attività, stato d’agitazione dei dipendenti

Le lettere di licenziamento sono già partite, nella Bat 8 dipendenti della società Nova Apulia concessionaria del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo per la gestione dei servizi di accoglienza e di biglietteria stanno per perdere il loro lavoro. Dal 2013 si occupano di servizi come la biglietteria e il bookshop […]

8 marzo, Cgil Bat: “E donna sia… anche in pandemia”

L’8 marzo, nella giornata internazionale della donna, si terrà un incontro in diretta streaming promosso dalla Cgil Bat sul ruolo della figura femminile in pandemia, dalla scuola alla sanità, passando per le istituzioni e in generale attraversando l’intero mondo del lavoro declinato al femminile. “E donna sia… anche in pandemia” è il nome dell’iniziativa delle […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: