Ucraina. Boccia: «Possibili conflitti sociali per famiglie e imprese sotto pressione per rincari»

“Inflazione, aumento del costo delle materie prime, aumento del prezzo di benzina, luce e gas, crescita del prezzo di molti prodotti agricoli. La guerra scatenata dalla Russia in Ucraina sta mettendo sotto pressione famiglie e imprese anche nel nostro Paese a causa degli inevitabili rincari. Per prevenire possibili conflitti sociali che potrebbero innescarsi, servono risorse pubbliche da immettere subito nel nostro sistema economico, sarebbe anche opportuno valutare una possibile moratoria dei mutui per lasciare un po’ di respiro alle aziende e alle famiglie.

L’economia dell’intera Europa si stava riprendendo dopo due anni di pandemia, ora rischia di uscirne nuovamente indebolita da una guerra folle voluta da Putin”. Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, oggi in Puglia, a margine di alcuni incontri per le prossime amministrative.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Progetto sociale Easy Go, due mezzi per accompagnare persone con difficoltà motorie

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 29 settembre, a Palazzo di Città la società A&C Mobility ha consegnato simbolicamente due automezzi per il trasporto di persone con disabilità all’Associazione Operatori Emergenza Radio Bisceglie e all’Odv Noi per Voi affinché possano svolgere servizi di accompagnamento a supporto di persone con difficoltà motorie, come anziani e disabili soli. […]

Pd, Boccia: bene Letta su Congresso. Nuovi orizzonti e fase costituente come nel 2007

“Il Segretario Enrico Letta sta generosamente accompagnando il Partito Democratico in una fase che può assomigliare a quella costituente del 2007. Un nuovo inizio. Ma nella consapevolezza che un elettore su cinque ripone tante speranze nel PD, anche per come faremo opposizione, e quelle speranze vanno sostenute e non vanno tradite. Le fasi indicate dal […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: