Istituto Dell’Olio, “situazione tragica”. La denuncia del consigliere provinciale Laura Di Pilato

“Questa mattina in qualità di consigliere provinciale mi sono recata a Bisceglie presso l’Istituto Dell’Olio per rendermi conto della situazione lamentata dal dirigente scolastico in data 10 dicembre 2018. Credetemi la situazione è veramente tragica ed esprimo tutta la mia solidarietà al Dirigente scolastico nonché ai ragazzi che frequentano quell’istituto”.

A scriverlo è il consigliere provinciale Laura Di Pilato in un messaggio sul suo profilo Facebook che riprende la denuncia e l’appello del dirigente scolastico Mauro Viaggio circa le pessime condizioni in cui versa la struttura di via Giuliani. Alle esternazioni del dirigente ha risposto la Provincia Bat, competente in materia di edilizia scolastica per le scuole superiori, garantendo il suo impegno e i recenti lavori di messa in sicurezza a seguito di eccezionali eventi atmosferici che avevano gravemente danneggiato il tetto della scuola.

Le immagini postate dalla consigliera provinciale (una di queste la pubblichiamo in questa pagina) però mostrano chiaramente una situazione di emergenza per la quale vanno adottate misure immediate.

Annunci

Igiene urbana, altri tre mesi di proroga ad Ambiente 2.0

Sull’albo pretorio non c’è ancora traccia del provvedimento, ma nell’ultima riunione del Consiglio comunale si è accennato ad una scadenza importante: la data di conclusione dell’affidamento del servizio di igiene urbana. Continua a leggere

“Quaderni per una responsabilità pedagogica”, il nuovo libro di Katarzina Marciszuk

La saggista e studiosa biscegliese di origine polacca, Katarzina Beata Marciszuk,ha da poco pubblicato un libro di pedagogia dal titolo “Quaderni per una responsabilità pedagogica”. La prefazione del libro è stata scritta dal fiosofo Fabio Squeo. la copertina è stata realizzata da Ireneusz Marciszuk.
“L’essere umano -si legge nella sinossi- è la pietra miliare della sua esistenza; è altresì il fondamento morale di una realtà in cui non vi è spazio per una identità rimediata e acquisibile mediante lo schermo delle convenzioni. La ricerca pedagogica di Katarzyna Beata Marciszuk è tutta qui: si tratta di una teoresi dai toni semplici, efficaci, denunciatari, senza travestimenti, laddove il nucleo problematico è da rintracciare proprio nella costellazione delle osservazioni che ruotano intorno alla incapacità dell’uomo di cogliere i pericoli derivati dalla società del consumo, della multimedialità e del bieco formalismo. La raccolta di saggi I quaderni per una responsabilità pedagogica intende recuperare un essere umano il quale non si riconosce più nella facoltà di gestire le proprie aspettative di vita associativa e personale.
L’uomo della multidisciplinarietà, della multimedialità, ha ceduto le proprie realtà, le proprie aspirazioni: più che agente si sente agito ed incapace di cogliere in sé ciò che veramente lo salva e lo realizza. Resta tuttavia una profonda fiducia nell’Uomo nuovo e nella sua sempre rinascente possibilità di progettare il proprio destino contro ogni sorta di condizioni e di situazioni alienanti e disabilitanti”.

Mauro Sasso vince il ricorso al Tar ed entra in Consiglio comunale

Il TAR ha ricontato le schede della sezione 5 e ha dato ragione a Mauro Sasso. Il ricorso presentato dal candidato al Consiglio comunale nella lista B. Punto e a Capo, è stato accolto dalla seconda sezione del Tribunale Amministrativo Regionale di Bari. Continua a leggere

Revisori dei Conti al Comune di Bisceglie, estratti i nomi dei professionisti

Come anticipato alcune settimane fa dall’Amministrazione comunale, per la scelta del collegio dei revisori dei conti al Comune è stato effettuato un sorteggio tra tutti i professionisti iscritti al relativo albo nell’ambito territoriale della provincia BAT.

Continua a leggere

Un vecchio fabbricato sarà demolito in via Porto

Un vecchio immobile in via Porto sarà abbattuto nei prossimi giorni per far posto ad un nuovo edificio residenziale che sorgerà nell’area.

È già pronta l’ordinanza del Comandante della Polizia Locale che dispone il divieto di sosta dei veicoli lungo quel tratto di strada che va dall’incrocio con Corso Umberto all’incrocio con via Fragata.

La limitazione alla circolazione veicolare si rende necessaria per poter sistemare al meglio i mezzi e tutto quant’altro utile per eseguire le operazioni di demolizione del fabbricato, al fine di operare con sicurezza e facilità, senzac reare problemi all’utenza pedonale e veicolare.

Metti una notte a San Siro a giocare con i propri idoli. Si avvera il sogno di un bambino biscegliese

Nella fase di riscaldamento prima della partita casalinga di sabato scorso contro il Frosinone, spunta tra i giocatori dell’Inter un giovanissimo fan che si aggrega nel palleggio a metà campo.

Si tratta di un bambino di 10 anni che da Bisceglie, è andato insieme ai genitori fino allo stadio Meazza di Milano per realizzare il suo piccolo grande sogno: quello non solo di conoscere i suoi idoli con immancabili autografi sulla maglia e foto, ma anche di giocare, sebbene solo per tirare qualche calcio al pallone, con loro.

A rendere possibile questo sogno, una conoscente di famiglia che ha letteralmente aperto le porte al campo di gioco di quella che viene definita “la Scala del calcio”.