Gianni Casella incontra CasAmbulanti: «Istanze del mondo del commercio e delle attività produttive prioritarie nel mio programma»

«Sono felice di incontrare il mondo del commercio, delle attività produttive del nostro territorio. Le istanze di chi opera in questi importantissimi settori vanno ascoltate, comprese e portate in tutte le sedi istituzionali per essere discusse, affrontate e risolte», commenta così il consigliere comunale Gianni Casella, candidato sindaco della coalizione #NelModoGiusto, l’incontro di stasera, 6 aprile, alle 19:15, in via Aldo Moro 25, con Casambulanti.

«Si tratta di comparti rilevanti per il tessuto socio-economico della città», sottolinea Casella.

Nel corso della serata sarà presentata la candidatura a consigliere comunale di Domenico Sinisi, in rappresentanza del mondo degli ambulanti, e interverrà il presidente Casambulanti Bisceglie Vincenzo Todisco: «Dialogheremo col candidato Casella riferendogli urgenze e necessità della nostra realtà lavorativa», spiega Todisco, «e inoltre punto di discussione sarà la Direttiva Bolkestein».

L’incontro è aperto alla cittadinanza.

Annunci

Spina parla alla conferenza stampa di Napoletano: «Con noi 22 anni di straordinari successi. Su Fata la coalizione non c’è»

Alla conferenza stampa di presentazione del candidato sindaco Franco Napoletano ha preso la parola un po’ a sorpresa l’ex sindaco Francesco Spina, già candidato alle elezioni politiche per il Partito Democratico.

«Devo spiegare le ragioni della mia presenza dopo aver ascoltato quello che Napoletano ha proposto alla città e spiegare quello che il mio partito vuole proporre per un progetto di governo della città per i prossimi anni. C’è un confronto aperto che si risolverà nelle prossime ore. Si parte da una decisione condivisa nel mio partito che guardava alla necessità di allargare la base elettorale del PD, una decisione sancita all’unanimità. Sarebbe bello che Francesco Boccia venisse nel direttivo di Bisceglie a spiegare le sue ragioni espresse ieri con il suo comunicato,

«Non gioco a perdere -continua Spina- e le scelte coraggiose neglli ultimi anni hanno fatto crescere la città portando tante opere pubbliche e interventi per Bisceglie che vanno migliorati nel prossimo futuro. Chi è stato all’opposizione si presenta diviso in tre, dunque per me la partita è già vinta ed un centrosinistra non può presentarsi spaccato alle elezioni.

Mi sarei aspettato da Boccia un attacco violento ad Angarano. Con tutto il rispetto per l’autorevole opinione dell’on. Boccia, ma non permetterò a nessuno di sovvertire una posizione del partito che lo porti ad essere semplice testimonianza per poi far vincere qualcun altro le elezioni.

Infine respingo speculazioni su Vittorio Fata. Vittorio è una brava persona ed è stata scelta da me per fare il vice sindaco, non sono mai andato a trovarlo e chiedergli qualcosa durante la mia campagna elettorale per le politiche. La logica rimane sempre quella di mirare al governo della città e per questo bisogna vincere le elezioni. Non dico che con Vittorio non si possa vincere, ma devo prendere atto che la coalizione non c’è sulla figura di Vittorio».

Fata: «Le dichiarazioni di Napoletano? Troppa fretta per un candidato Sindaco perenne»

«Leggo con molto stupore le dichiarazioni del già Sindaco Franco Napoletano circa un presunto aperto sostegno alla sua candidatura di gran parte dei consiglieri comunali e degli assessori aderenti al Partito Democratico, che in questi anni hanno apertamente sostenuto l’amministrazione comunale guidata prima da Francesco Spina e poi dal sottoscritto».

Continua a leggere

Date un candidato sindaco di destra ai biscegliesi!

I biscegliesi hanno il diritto di scegliere chi eleggere Sindaco nel prossimo mese di giugno. Ma sulla scheda elettorale deve comparire anche un candidato di destra, magari di quelli che hanno ancora in serbo ideologie e radici che molti altri -invece- hanno cancellato dal loro cuore e dalla loro mente da tempo.

Continua a leggere