Cin cin, non tutti i mali vengono per nuocere

Chi ha l’amicizia su Facebook con l’avvocato Vittorio Fata avrà notato quante “immagini del profilo” e quante foto di copertina sono state inserite negli ultimi anni, che lo ritraevano insieme con Francesco Spina. Per molti la politica è il punto che rafforza una amicizia e una tappa che consolida lealtà fra due o più persone. Per altri, invece, un punto di convenienza e un trampolino di lancio per una carriera, quella politica.

Continua a leggere

Annunci

Boccia su tutte le furie: «Napoletano incandidabile, Pd sostenga lealmente Fata»

“Anche in questa tornata elettorale non poteva mancare la consueta candidatura dell’ex sindaco Franco Napoletano, giunto ormai in oltre 30 anni alla settima candidatura a primo cittadino di Bisceglie. Se la notizia non fosse accompagnata dalla solita autoesaltazione, stavolta basata su un presunto sostegno del PD,  sarebbe derubricabile a una sua farsa, spacciata per azione politica.

Continua a leggere

Fata: «Le dichiarazioni di Napoletano? Troppa fretta per un candidato Sindaco perenne»

«Leggo con molto stupore le dichiarazioni del già Sindaco Franco Napoletano circa un presunto aperto sostegno alla sua candidatura di gran parte dei consiglieri comunali e degli assessori aderenti al Partito Democratico, che in questi anni hanno apertamente sostenuto l’amministrazione comunale guidata prima da Francesco Spina e poi dal sottoscritto».

Continua a leggere

Franco Napoletano: «La stragrande maggioranza di consiglieri e assessori del PD sostiene la mia candidatura»

Intervistato da Roberto Straniero su Telesveva, Franco Napoletano ha aggiunto nuovi particolari alla sua annunciata candidatura a Sindaco per le elezioni comunali del prossimo 10 giugno.

Continua a leggere

Date un candidato sindaco di destra ai biscegliesi!

I biscegliesi hanno il diritto di scegliere chi eleggere Sindaco nel prossimo mese di giugno. Ma sulla scheda elettorale deve comparire anche un candidato di destra, magari di quelli che hanno ancora in serbo ideologie e radici che molti altri -invece- hanno cancellato dal loro cuore e dalla loro mente da tempo.

Continua a leggere

Elezioni amministrative, di chi sono quei manifesti con 5 simboli? Mistero risolto

Uno dei manifesti affissi in città

Uno slogan che invoca “Un’altra Bisceglie”, cinque simboli pronti per partecipare alle prossime elezioni amministrative in programma il 10 giugno. Ha suscitato curiosità il manifesto 140×100 affisso in diversi punti della città. Un manifesto che non parla esplicitamente di un candidato Sindaco e questo mistero ha generato una ridda di voci su chi fosse l’autore e quale novità elettorale stesse annunciando.

Continua a leggere

Spina: «il mio candidato naturale è Vittorio Fata. Altrimenti guardiamo a Franco Napoletano»

Ospite del programma “Diario di bordo” a Radio Centro, l’ex sindaco Francesco Spina ha risposto alle domande dei conduttori Mino Dell’Orco e Pino Di Bitetto sulle scelte che farà per le elezioni amministrative che si terranno presumibilmente il 10 giugno.

Il quadro delle alleanze per l’appunamento elettorale non è ancora definito del tutto. Proprio sulle scelte di Spina, pendono le incertezze maggiori.

L’ex Sindaco ha però sgombrato tutti i dubbi: «Vorrei che si mettano da parte le logiche individualiste. Il patto tra le opposizioni è fallito. Angarano diventa fascista o Silvestris diventa comunista. Casella si è allontanato da entrambi. Spero che l’on. Francesco Boccia voglia caricarsi insieme a me della responsabilità di una lista unitaria del Partito Democratico a Bisceglie».

«Bisogna allargare la coalizione e il segretario cittadino Vito Boccia ha sondato il terreno raccogliendo la disponibilità di Vittorio Fata. Auspico una convergenza di altre forze politiche su questa ipotesi. Magari Boccia potrebbe convincere Angarano ad appoggiarlo».

«Se non ci sarà la convergenza auspicata, il Pd ha il dovere di guardare a sinistra dove Franco Napoletano ha già manifestato la sua intenzione di candidarsi».

Libri d’arte donati alla Biblioteca comunale, Fata: «Strumento di coesione per la comunità»

“Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo il tempo per vivere” (D. Pennac). Questa citazione
è incisa sulla targa posta sugli scaffali della biblioteca comunale che hanno accolto la preziosa collezione di libri donati dal sig. Baldini.

Si tratta di una preziosa collezione di circa novecento volumi riguardanti principalmente le arti visive, con una pregevole sezione dedicata agli Impressionisti, raccolta dal cognato scomparso del donante.Dalla catalogazione degli stessi è emerso che di alcuni libri sono presenti solo un paio di altre copie nelle biblioteche di Roma e Firenze e che di una pubblicazione in lingua inglese non vi siano altre copie nel circuito ufficiale delle biblioteche italiane.

«Sono particolarmente grato al sig. Baldini per questo magnifico dono -ha dichiarato il vice sindaco Fata nel corso della cerimonia ufficiale di consegna dei libri-. Consegnare alla fruizione pubblica questa splendida collezione conferma il mio convincimento che la cultura un forte strumento di coesione in una comunità. La nostra Anninistrazione ha ricevuto dalla Regione un finanziamento di 2 milioni di euro per la ristrutturazione di Santa Croce, il recupero di Villa Angelica, l’aumento delle dotazioni della biblioteca e la creazione di una rete di biblioteche comunali includendo anche l’archivio della Casa Divina Provvidenza, ciò conferma che noi puntiamo fortemente sulla cultura e se un privato ritiene di donarci una tale collezioni di preziosi volumi vuol dire che ci ritiene interlocutori credibili. Questa donazione potrebbe rappresentare la base per la creazione di una sezione della biblioteca dedicata all’arte da allocare in uno dei palazzi storici che l’Amministrazione ha recuperato o si avvia a recuperare nell’ottica della “biblioteca diffusa” che rientra nei nostri programmi per la promozione della lettura, dello studio e della ricerca».

E’ nato a Bisceglie il Sindaco Depalma che si raddoppia lo stipendio «per aiutare i poveri»

In Italia ne capitano davvero di tutti i colori, ma che un sindaco si raddoppiasse lo stipendio spiegando la cosa con la volontà di far del bene al prossimo non si era ancora sentito.  “In questo modo riuscirò ad aiutare meglio e più velocemente chi ha bisogno del mio aiuto”, ha fatto sapere questo simpaticissimo primo cittadino.

Continua a leggere

Recuperiamo il centro storico, la proposta al Sindaco del gruppo “Bisceglie Civile”

A nome dei cittadini del gruppo “Bisceglie civile”, sottopongo all’attenzione dell’Amministrazione comunale la proposta in oggetto.

I centri storici del nord barese sono stati oggetto, negli ultimi anni, di cospicui interventi di ristrutturazione, manutenzione e recupero di edifici e spazi pubblici e privati.

Continua a leggere