Boccia su tutte le furie: «Napoletano incandidabile, Pd sostenga lealmente Fata»

“Anche in questa tornata elettorale non poteva mancare la consueta candidatura dell’ex sindaco Franco Napoletano, giunto ormai in oltre 30 anni alla settima candidatura a primo cittadino di Bisceglie. Se la notizia non fosse accompagnata dalla solita autoesaltazione, stavolta basata su un presunto sostegno del PD,  sarebbe derubricabile a una sua farsa, spacciata per azione politica.

Continua a leggere

Annunci

Spina: «il mio candidato naturale è Vittorio Fata. Altrimenti guardiamo a Franco Napoletano»

Ospite del programma “Diario di bordo” a Radio Centro, l’ex sindaco Francesco Spina ha risposto alle domande dei conduttori Mino Dell’Orco e Pino Di Bitetto sulle scelte che farà per le elezioni amministrative che si terranno presumibilmente il 10 giugno.

Il quadro delle alleanze per l’appunamento elettorale non è ancora definito del tutto. Proprio sulle scelte di Spina, pendono le incertezze maggiori.

L’ex Sindaco ha però sgombrato tutti i dubbi: «Vorrei che si mettano da parte le logiche individualiste. Il patto tra le opposizioni è fallito. Angarano diventa fascista o Silvestris diventa comunista. Casella si è allontanato da entrambi. Spero che l’on. Francesco Boccia voglia caricarsi insieme a me della responsabilità di una lista unitaria del Partito Democratico a Bisceglie».

«Bisogna allargare la coalizione e il segretario cittadino Vito Boccia ha sondato il terreno raccogliendo la disponibilità di Vittorio Fata. Auspico una convergenza di altre forze politiche su questa ipotesi. Magari Boccia potrebbe convincere Angarano ad appoggiarlo».

«Se non ci sarà la convergenza auspicata, il Pd ha il dovere di guardare a sinistra dove Franco Napoletano ha già manifestato la sua intenzione di candidarsi».

Diffamazione Boccia, Napoletano: «Condannato senza un contraddittorio. La sentenza sarà impugnata»

«Il decreto di condanna emesso dal Gip di Trani, Dottoressa Volpe, su querela dell’On.Boccia, è stato davvero sorprendente, anche perché intervenuto senza contraddittorio». Esordisce così il Presidente del Consiglio Comunale, Franco Napoletano all’indomani della decisione del Giudice del Tribunale di Trani.

Continua a leggere

Manifesti contro Boccia, Napoletano e Lucarelli condannati dal tribunale di Trani

Quando la politica non si limita al solo scontro verbale e decide di trasferirsi in Tribunale diventa un fatto di cronaca. E così, Franco Napoletano, ex Sindaco e attuale Presidente del Consiglio Comunale finisce per essere condannato, insieme con Alessandra Lucarelli al pagamento di 2400 euro di multa, successivamente dimezzato a 1200 euro.

Continua a leggere

Naglieri (Pd): «Spina vive una politica secondo la sua natura…»

«Si è aperta la stagione venatoria, non quella legata all’uso delle doppiette, ma, al raggiungimento di un doppio obiettivo, quello delle politiche e delle amministrative. Se il grande Esopo avesse vissuto questo momento, probabilmente avrebbe saputo cogliere la pretestuosità del mezzo utile al raggiungimento del fine per inscenare una delle sue tante favole, una sorta di mix tra quella della Rana e lo Scorpione, quella del Lupo e l’Agnello fino a quella della Volpe e L’Uva.

Continua a leggere

MARE BISCEGLIE, PREMIO “TRE VELE”. NAPOLETANO: «ORA SPINA RIPORTI LA “BANDIERA BLU” IN CITTA’»

L’ex primo cittadino Franco Napoletano commenta il recente riconoscimento delle “tre vele” ottenuto dalla nostra città. Un premio che ha permesso per la prima volta alla nostra città di entrare nella prestigiosa Guida Blu di Legambiente e del Touring Club Italiano.

Il riconoscimento è stato ottenuto sulla base dei dati raccolti da Legambiente su una ampia gamma di caratteristiche delle qualità ambientali e di quelle dei servizi ricettivi: uso del suolo, degrado del paesaggio e biodiversità, attività turistiche; stato delle aree costiere; mobilità; energia; acqua e depurazione; rifiuti; iniziative per la sostenibilità; sicurezza alimentare e produzioni tipiche; mare, spiagge ed entroterra, struttura sociale e sanitaria.

«Adesso -afferma Napoletano dalla sua pagina Facebook –
l’Amministrazione Comunale lavori, per il tempo che le rimane, per riportare a Bisceglie l’ambito riconoscimento della “Bandiera Blu” (come ripetutamente avvenuto in passato), autentico biglietto da visita turistico».

«E, innanzitutto, si valorizzi maggiormente la litoranea, che ben poche città possono vantare, sia a ponente che a levante, possibilmente con chioschi molto diversi da quelli attuali ed armonizzati con le peculiarità della zona costiera», prosegue la nota.

«Resta il fatto -conclude Napoletano – che, per parlare davvero di turismo, occorre che Bisceglie sia decisamente più pulita di quanto sia. E su questo versante, c’è ancora molto da fare».