Spina: bene le dimissioni degli assessori, Fata non ha gestito dignitosamente la sua carica

«Complimenti ad assessori seri. La dignità non ha prezzo e vale molto di più di un paio di stipendi mensili. Ho consigliato da tempo a Fata di non mischiare le cose istituzionali con la politica. La carica che i miei elettori conferirono al sottoscritto meritava una gestione politica più responsabile e dignitosa da parte del mio vice sindaco. Tutta la città e’ incredula nel vedere questo attaccamento alla poltrona , con un grave sviamento del mandato politico dato dagli elettori nel 2013. Quando nel 2016 qualche mio avversario politico mi chiese di dimettermi dalla carica di presidente della Provincia Bat per la mia adesione al progetto di Michele Emiliano non persi neanche un secondo . La mia dignità e libertà’ di pensiero valgono molto di più di una carica e sono la vera forza di un uomo. Complimenti al coraggio e ai valori degli assessori che oggi onorano la mia scelta di qualche tempo fa. Barletta e Margherita di Savoia hanno visto nei giorni scorsi scelte di grande dignità da parte dei loro sindaci e i commissari Straordinari, come potrebbe avvenire per Bisceglie, sono sicuramente in grado di garantire l’ordinaria amministrazione e la par condicio della campagna elettorale, nonché l’approvazione di atti fondamentali che L’attuale amministrazione comunale non e’ più in grado neanche di predisporre senza il sostegno politico di una maggioranza che non esiste più. Occorre al più presto un commissario straordinario che approvi il consuntivo e garantisca la continuità amministrativa che oggi il Comune di Bisceglie non e’ in grado di garantire . L’interesse e l’amore per la città, oltre che per la propria dignità, prevalgano sulle piccole logiche politiche ed elettoralistiche e si ristabilisca un clima di confronto fatto sulla chiarezza e la verità …che in brevissimo tempo e’ già venuta a galla e sarà più chiara domenica durante il mio intervento in Piazza Margherita».

Lo riferisce l’ex Sindaco Francesco Spina in una nota.

Annunci

Dimissioni per tre assessori.«Che si dimettano tutti, compreso il vicesindaco Fata»

Paolo Ruggieri, Onofrio Caputi e Stefania D’Addato hanno rassegnato nella matinata di oggi, 11 maggio, le dimissioni dalla carica di assessori. I tre si sono trovati nella posizione di sostenere per le prossime elezioni amministrative, un candidato sindaco -Franco Napoletano- concorrente al vicesindaco FAta che guida attualmente l’Amministrazione comunale dopo la decadenza per conflitto di interessi avvenuta a settembre dello scorso anno di Francesco Spina.

Indiscrezioni parlano di dimissioni prossime anche di Vincenzo Valente e Giovanni Abascià. Naturale aspettarsi a questo punto una presa di posizione del vicesindaco Fata rimasto praticamente solo a reggere la Giunta. Si dimetterà anche lui o nominerà nuovi assessori da tenere in carica fino all’elezione del nuovo Sindaco? Di seguito il testo della lettera di dimissioni presentata dai tre.

Premesso che
l’attuale Giunta municipale è espressione del progetto politico e amministrativo, che nel 2013 vide l’elezione diretta a Sindaco della Città di Bisceglie dell’avv. Francesco Spina;

con l’indizione delle nuove elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale e del sindaco della città, tale progetto deve intendersi esaurito e terminato;

la permanenza in carica del sottoscritto, da oggi candidato formalmente nelle liste collegate all’elezione della carica di Sindaco dell’avv. Francesco Napoletano, sarebbe ingiustificata e incoerente dal punto di vista politico;

il sottoscritto ha accettato di ricoprire questo incarico per mero spirito di servizio e per coerenza rispetto a un quadro politico oggi completamente diverso;
auspica che identica valutazione venga effettuata da tutti i componenti dell’attuale giunta municipale, ivi compreso il Vice Sindaco Fata, tal nominato dal Sindaco Francesco Spina (cessato dalla funzione in data 9 settembre 2017), onde evitare facili strumentalizzazioni da parte dell’opinione pubblica circa un attaccamento alla “poltrona”, che è stato sempre lontano dallo spirito di servizio che ha animato questa amministrazione comunale dal suo insediamento fino ad oggi.

Tanto premesso, il sottoscritto rassegna
immediate ed irrevocabili dimissioni dalla carica di Assessore del Comune di Bisceglie.

Fata: case popolari e nuove aule scolastiche pronte entro fine maggio

I cantieri aperti della scuola di Salnitro e del nuovo plesso vicino all’Ospedale civile sono stati visitati, ieri mattina, dal Sindaco Vittorio Fata e dai tecnici dell’Ufficio tecnico del Comune.

«I lavori -fa sapere Fata- procedono speditamente e si prevede la consegna delle opere per fine maggio. Pertanto, tutti i residenti di Salnitro potranno presto ritornare nella loro scuola ammodernata e sicuramente più sicura con una nuova palestra e con nuovi spogliatoi».

Sempre verso fine maggio dovrebbe essere ultimata e consegnata una nuova scuola materna da regalare ai nostri concittadini nei pressi dell’ospedale.

Anche il cantiere per la costruzione delle nuove case popolari, sempre nella stessa zona, è in via di definizione. «Un grande risultato che consentirà ai nostri figli di poter usufruire di nuovi ambienti dove vivere e crescere», ha dichiarato Fata.

Spina parla alla conferenza stampa di Napoletano: «Con noi 22 anni di straordinari successi. Su Fata la coalizione non c’è»

Alla conferenza stampa di presentazione del candidato sindaco Franco Napoletano ha preso la parola un po’ a sorpresa l’ex sindaco Francesco Spina, già candidato alle elezioni politiche per il Partito Democratico.

«Devo spiegare le ragioni della mia presenza dopo aver ascoltato quello che Napoletano ha proposto alla città e spiegare quello che il mio partito vuole proporre per un progetto di governo della città per i prossimi anni. C’è un confronto aperto che si risolverà nelle prossime ore. Si parte da una decisione condivisa nel mio partito che guardava alla necessità di allargare la base elettorale del PD, una decisione sancita all’unanimità. Sarebbe bello che Francesco Boccia venisse nel direttivo di Bisceglie a spiegare le sue ragioni espresse ieri con il suo comunicato,

«Non gioco a perdere -continua Spina- e le scelte coraggiose neglli ultimi anni hanno fatto crescere la città portando tante opere pubbliche e interventi per Bisceglie che vanno migliorati nel prossimo futuro. Chi è stato all’opposizione si presenta diviso in tre, dunque per me la partita è già vinta ed un centrosinistra non può presentarsi spaccato alle elezioni.

Mi sarei aspettato da Boccia un attacco violento ad Angarano. Con tutto il rispetto per l’autorevole opinione dell’on. Boccia, ma non permetterò a nessuno di sovvertire una posizione del partito che lo porti ad essere semplice testimonianza per poi far vincere qualcun altro le elezioni.

Infine respingo speculazioni su Vittorio Fata. Vittorio è una brava persona ed è stata scelta da me per fare il vice sindaco, non sono mai andato a trovarlo e chiedergli qualcosa durante la mia campagna elettorale per le politiche. La logica rimane sempre quella di mirare al governo della città e per questo bisogna vincere le elezioni. Non dico che con Vittorio non si possa vincere, ma devo prendere atto che la coalizione non c’è sulla figura di Vittorio».

Cin cin, non tutti i mali vengono per nuocere

Chi ha l’amicizia su Facebook con l’avvocato Vittorio Fata avrà notato quante “immagini del profilo” e quante foto di copertina sono state inserite negli ultimi anni, che lo ritraevano insieme con Francesco Spina. Per molti la politica è il punto che rafforza una amicizia e una tappa che consolida lealtà fra due o più persone. Per altri, invece, un punto di convenienza e un trampolino di lancio per una carriera, quella politica.

Continua a leggere

Franco Napoletano: «La stragrande maggioranza di consiglieri e assessori del PD sostiene la mia candidatura»

Intervistato da Roberto Straniero su Telesveva, Franco Napoletano ha aggiunto nuovi particolari alla sua annunciata candidatura a Sindaco per le elezioni comunali del prossimo 10 giugno.

Continua a leggere

Consiglio Comunale, compiuto primo passo verso passaggio di consegne a Fata

Escono fuori dall’aula al momento del voto, i consiglieri comunali di opposizione. Si allontana anche lo stesso Sindaco (ne è parte in causa) Restano da neutrali, astenendosi dal voto, il Presidente del Consiglio Franco Napoletano e Luigi Di Tullio che non rappresenta più nè il Pd di maggioranza nè quello di opposizione, ma “il Pd che vogliamo”. Unico voto contrario è di Luigi Cosmai.

Così, con i voti favorevoli di  13 consiglieri di maggioranza passa allo step successivo la storiella che animerà l’intera estate 2017, della decanza del Sindaco Spina per via di una richiesta di pagamento per prestazioni professionali svolte da Spina avvocato circa quindici anni fa (si tratta di tentare di recuperare circa 15mila euro che, però, non dovrebbero essere più esigibili perchè in prescrizione).

Continua a leggere

Oggi Consiglio Comunale di fuoco: Fata nuovo Sindaco e Spina decade?

Dunque, il giorno della discussione dell’articolo 8 all’ordine del giorno del Consiglio Comunale è arrivato. Quel che potrebbe accadere oggi, in Consiglio Comunale, potrebbe essere considerata una strategia politica, messa in atto per permettere a Spina di poter svolgere la imminente campagna elettorale per le Politiche mentre tutta l’Amministrazione comunale continui, senza interruzioni, a gestire i problemi della nostra città, fino alla fine naturale del mandato, nella primavera del 2018.

Continua a leggere

Calcio, a Prenna il riconoscimento di Spina: «Porta Bisceglie in giro per l’Italia»

Nella tarda serata di oggi, presso Palazzo Tupputi, il Sindaco Francesco Spina e il vice Sindaco Vittorio Fata, hanno consegnato ad Emanuele Prenna, assistente arbitrale biscegliese promosso in Serie A di calcio, un riconoscimento della città per il prestigioso traguardo raggiunto.

Continua a leggere